La lunga notte di Christian Berger

Giuseppe Petrarca

Christian Berger, nell’oscurità della notte, si arrampica sui tetti dei palazzi per scrutare la vita degli altri. Orienta lo sguardo verso balconi e finestre per penetrare l’intimità di molti nuclei familiari, per trovare i tasselli che gli consentano di ricomporre la propria vita disgregata da una serie di disturbi mentali. A un certo punto si accorge che nell’appartamento di fronte sta per consumarsi un delitto. Spaventato e pieno d’angoscia, scappa via. La mattina seguente la Polizia lo rintraccia a casa e lo arresta. Ipotesi di reato: omicidio e sottrazione del corpo della vittima, Irene Schwarz. Gli viene assegnato un avvocato d’ufficio, ma tutti gli indizi sembrano incastrarlo. Inizia per Christian un viaggio delirante. Non ricorda cosa sia successo quella notte, immagini disallineate gli suggeriscono un legame con la vittima, e altre ancora riemergono dal suo passato: il rapporto difficile con la famiglia, quello con la fidanzata Giulia e l’amore non corrisposto di Erica, la governante. Chi è davvero il colpevole? Cos’è accaduto in quelle ore? La lunga notte di Christian Berger è un thriller psicologico che, attraverso una narrazione dinamica e ricca di colpi di scena, accompagna il lettore nei meandri della mente umana, svelandone le complessità e le molteplici sfumature.

Formato:

13x20 con alette

Pagine:

260

ISBN:

978-88-6872-352-1

15 €

Newsletter

Newsletter

Rimani sempre aggiornato con la nostra newsletter

Rimani sempre aggiornato con la nostra newsletter

Contattaci